CASA EDITRICE LA CEVITOU

EDIZIONI LA CEVITOU

1994 nasce l’associazione La Cevitou attraverso un gruppo di persone, un sogno e dei libri.

2020 nasce la casa editrice La Cevitou attraverso un gruppo di persone, un sogno e con la pubblicazione dei primi 3 libri in 6 mesi.

In mezzo ci sono state tante cose: una biblioteca, una corale, un ecomuseo, una ricostruzione ambientale, una birreria, uno sportello informativo, un museo, sentieri, laboratori didattici, accompagnamenti, concerti, eventi, mostre, presentazioni, progetti, … e tante persone: volontari, collaboratori, turisti, residenti, migranti, appassionati, ricercatori, depositari di saperi antichi e giovani in cerca di futuro… e libri.

Nel marzo 2020 le persone forzatamente in casa mettevano in ordine cassetti e scatole dimenticate, ritrovando se stessi in foto di famiglia, lettere e oggetti preziosi che non ricordavano di possedere. La Cevitou nello stesso periodo si è guardata indietro, andando a ripercorrere le fasi della sua storia ed ha visto la forza del tramandare il sapere e proprio in quella fase ha deciso di costituire la Casa Editrice. L’obiettivo è quello di dar voce ai piccoli e grandi tesori custoditi nei cassetti reali o virtuali del sapere collettivo, il mettere a disposizione le conoscenze del singolo a favore della collettività, ma allo stesso tempo far crescere il sapere di una comunità a favore del singolo. L’associazione La Cevitou, nel suo operare sul territorio, è individuata come un gruppo di persone dedite al fare, forse più che al sapere. Prendendo in prestito un pensiero di Don Ciotti che sentiamo nostro, ci permettiamo di tendere a “unire il sapere al fare… il sapere deve arricchirsi dal fare, affinché il fare faccia crescere il sapere”. Ecco i fondamenti su cui è nata la casa editrice.

In questo momento storico così particolare, in cui si legge sempre meno, in cui grandi colossi editoriali sembrano fagocitare completamente il mondo editoriale, ci sono ancora case editrici che nascono e che scommettono di farcela sulla base di un ideale, con un misto di orgoglio, incoscienza, coraggio e paura. Una di queste è La Cevitou.

I primi tre libri editi dalla Cevitou immediatamente appaiono così diversi da non riuscire a ritrovarne un collegamento logico. Eppure, ad un occhio più attento appare con lucidità che cosa li accumuna: la forza della bellezza marginale declinata ed incarnata in tre modi diversi. Gli abitanti della montagna del secolo scorso, le Orchidee spontanee della Provincia Granda e le Belle Persone della contemporaneità.

Prodotti editoriali

Acò noste – Appartenenze

Il primo “Acò noste – Appartenenze” di Renato Lombardo racconta di persone, semplici abitanti dell’alta valle Grana

Le orchidee spontanee della Provincia Granda

508 pagine e 870 fotografie a colori per raccontare uno dei tesori naturali che sta a poco a poco scomparendo: 74 specie di orchidee spontanee, suddivise in 24 generi.

Belle Persone. Storie di Passioni e di Ideali

“Ci sono le persone belle e le belle persone. Le prime di solito non servono a niente; le seconde invece, bisogna tenersele strette”. C. Chaplin
X