Ecomusei del Gusto

2 giorni per discutere e progettare;
2 tematiche dedicate alla cultura del formaggio;
2 tavoli di lavoro incentrati su cave e stagionatura, con i loro aspetti tecnici e normativi, ed ecomusei e musei, reti e internazionalizzazione.
2 giornate per un unico appuntamento inserito all’interno del Calendario ufficiale dell’Anno Europeo della Cultura. Mibac Piemonte

Clicca qui e scarica il programma completo.

SABATO 20 OTTOBRE

📍San Pietro Monterosso, Ecomuseo Terra del Castelmagno
Reti e strategie di valorizzazione: progetti e risorse per oggi e domani
ore 9 | Accoglienza e caffè di benvenuto
ore 9.30 | Saluti istituzionali, intervengono:
• A. Valmaggia – Assessore all’Ambiente della Regione Piemonte
• V. Caputo – Consigliere Regionale
• E. Rostagno – Consigliere Regionale
• P. Casagrande – Direzione Promozione della Cultura, Turismo e Sport
• R. Tittone – Settore Valorizzazione del Patrimonio Culturale, Musei e Siti Unesco-Laboratorio Ecomusei
• F. Borgna – Presidente Provincia di Cuneo
• M. Marino – Presidente Unione Montana Valle Grana
• G. Genta – Presidente Fondazione CRC
• L. Tomatis –
Presidente Banca di Caraglio
• L. Riba – Presidente Uncem Piemonte
ore 10 | Interventi
• M. Bernardi – Unione montana Valle Stura: Ecomusei del Gusto
• C. Naviglia – Micò: Humus
• Silvano Valsania – Presidente della Rete Ecomusei Piemonte
e I. Testa: Gli ecomusei e il patrimonio culturale
• B. Barberis – Coordinatore Ecomuseo Terra del Castelmagno: EXPA
Museo Occitano – Espaci Occitan: Maraman
• P. Clemente – Presidente onorario Simbdea: La rete dei piccoli paesi
ore 12 | Visita al Museo Terra del Castelmagno, trasferimento
e pranzo presso La Meiro Terre di Castelmagno

📍ore 15 presso La Meiro
Come la cultura può diventare valore aggiunto per imprese e prodotti
Interventi
• G. Pidello – Coordinatore Ecomuseo biellese: La Trapa, burro e formaggio d’alpeggio
• M. Tondolo – Presidente Ecomuseo delle Acque del gemonese:
Il modello turnario di latteria e caseificio
• N. Villani – Coordinatore Ecomuseo della Segale: La via dei formaggi
• Produttori locali di Castelmagno: Esperienze a confronto
UNISG – Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: Università e territorio: un dialogo possibile?
• C. Chiappino – Ingegnere minerario: Cave grotte e miniere,
esperienze di riuso tra cultura e produzione
• E. Toscoz – Direttore Cooperativa Produttori Latte e Fontina: L’esperienza valdostana
• M. Fissore – Regione Piemonte, Ufficio attività estrattive:
Il patrimonio minerario dismesso
• E. Minuzzo – Mauri Taleggio Spa: Il formaggio in sotterraneo
Ideazione Srl: L’esperienza ReStartAlp: far nascere imprese
montane che siano anche presidio culturale
ore 18.30 | Trasferimento e cena presso l’Albergo Ristorante tre Verghe d’oro, Pradleves

📍ore 21 presso il ristorante Le Tre Verghe d’Oro:
Valle Grana: un anno di lavoro nell’Ecomuseo, serata a cura di Noau
ore 23 | Pernottamento, per chi lo desidera,
presso l’Albergo Ristorante “La Pace” – Pradleves

DOMENICA 21 OTTOBRE

📍San Pietro Monterosso, Ecomuseo Terra del Castelmagno
Due tavoli di lavoro per confrontarsi e costruire insieme il futuro
ore 9 | Ecomuseo e musei: reti e internazionalizzazione
I produttori, la comunità, le istituzioni, gli operatori ecomuseali a confronto per la costruzione di reti, attività e servizi. Tavolo animato da B. Barberis con il coordinamento tecnico di Ideazione Srl
ore 9 | Stagionatura come valore aggiunto al prodotto
Approfondimento tecnico e normativo con la partecipazione dei produttori. Tavolo animato da C. Luciano con il coordinamento
tecnico di C. Chiappino
ore 12 | Degustazione di formaggi e vini guidata
da M. Rissone, Maestro ONAF e ONAV

📍ore 13 | Trasferimento e pranzo presso la Ex Centrale idroelettrica Galino, Pradleves (polenta e dolce, € 13 bevande escluse)

👉🏻 vuoi partecipare?
Iscriviti al tavolo di lavoro che trovi più affine ai tuoi interessi chiamando La Cevitou +39 329 4286890, oppure scrivendo una mail a expa.terradelcastelmagno@gmail.com.

X