Babaciu

previous arrownext arrow
Slider

Esiste oggi un paese senza tempo, animato di personaggi laboriosi, intenti nei loro mestieri, nelle faccende domestiche, oppure a gustarsi un bicchiere di vino a fine giornata.
Silenziosi, o almeno apparentemente silenziosi: già, perché se ci si ferma ad osservarli con attenzione i nostri amici raccontano storie, mestieri, vite passate, forse nemmeno troppo diverse dalle vite di chi in montagna ancora oggi decide di fermarsi, di vivere e di lavorare.

Nati da un’idea di Graziella Menardo nel 2003, questi uomini e queste donne, i Babaciu appunto, piano piano hanno colonizzato tutta la frazione San Pietro, nel comune di Monterosso Grana, ed oggi occupano portici, balconi, stalle ed ogni altro locale che possa accoglierli ed offrire loro un riparo dalle intemperie. Lou Paìs senso Temp ha così visto crescere la sua popolazione. Ed a chi pensa che siano sempre fermi nello stesso posto suggeriamo di ritornare più volte nell’arco dell’anno per controllare di persona!
Potrebbe scoprire che sono davvero vivi…

Se vuoi esplorare le storie raccontate dai Babaciu attraverso la visita interattiva con il bastone di Gino, contatta l’Ecomuseo al  +39 333 8663675 o via mail ecomuseo@terradelcastelmagno.it

I Babaciu nella rassegna stampa dedicata all’Ecomuseo Terra del Castelmagno: Leggi qui 

previous arrow
previous arrow
next arrow
next arrow
Slider
X