Progetti

Per migliorare la visibilità e il coinvolgimento di un territorio estremamente fertile, recentemente scelto anche come area pilota nell’ambito della Strategia Nazionale Aree Interne, l’Ecomuseo è attivo nella continua proposizione e sperimentazione di progetti che diano valore alla comunità.

I progetti dell’Ecomuseo

Pèire que préiquen

Cofinanziata da Fondazione CRC, la residenza d’artista “Pèire que préiquen”, Pietre che parlano, farà immergere artisti e fruitoti nella storia, nella conformazione, nei personaggi delle ex cave estrattive di Frise (Monterosso Grana), tramite diverse forme di arte contemporanea.

ECOMUSEI DEL GUSTO

Finanziato dalla Fondazione CRC nell’ambito del bando “Musei da vivere”, è frutto della collaborazione tra quattro ecomusei: Ecomuseo della Pastorizia, Ecomuseo della Segale, Ecomuseo Terra del Castelmagno ed Ecomuseo dell’Alta Valle Maira.

GROUPAR - Ricerche e ricercatori della valle Grana

Si pronuncia “grupar” e in occitano, lingua originale di questi territori, significa legare. L’obiettivo è dar vita a un unico strumento che leghi realtà e risultati per mettere a disposizione di tutti gli interessati i giacimenti culturali della Valle.

SAPERI&SAPORI DI VALLE

Il progetto si prefigge di promuovere il patrimonio materiale (produzioni locali tipiche, luoghi storici di produzione) e culturale (savoir faire, tradizioni, feste e riti) della Valle Grana.

LOU PAÌS SENSO TÉMP

La memoria storica per raccontare la vita quotidiana di un paese montano del secolo scorso come San Pietro Monterosso. Il bastone di Gino vi guiderà alla scoperta di dieci personaggi che vivono nel Paese senza Tempo, permettendo ai babaciu di narrarvi in sei lingue differenti!

EXPA

Un’Esperienza per Persone Appassionate, inaugurata nel 2015, che si propone di dar voce e coinvolgere attivamente la comunità e gli attori degli otto Comuni della Valle Grana.

Ape Pera Seta e Territorio

Quattro percorsi, ciascuno caratterizzato da un tema portante, che permettono di conoscere a fondo la media-bassa Valle Grana.

Il Paese senza tempo

Un museo, un pub, un sentiero e una Casa per Narbona sono gli elementi che danno origine al primo progetto de Il Paese senza tempo, avviato grazie all’ottenimento dei finanziamenti regionali della Legge n.4.

GRUPPO DI RICERCA STORICA

Un gruppo di ricerca per conoscere e promuovere il proprio territorio e tessuto sociale.

BEICO - INFOPOINT

Un luogo per conoscere un territorio, a molti ancora sconosciuto, che però ha notevoli possibilità di sviluppo e di interesse.

Alle origini, la proposta dell’Associazione CUMA Valle Grana, appoggiata da Fondazione CRT e dal nostro Ecomuseo, per rinforzare il tessuto sociale del territorio.

IL PULMINO

Un proprio mezzo di trasporto per la movimentazione di libri, di persone, o ancora, opportunamente attrezzato, in grado di trasformarsi in uno stand da fiera.

LA BIBLIOTECA

“…dove tutto ebbe inizio”. Una biblioteca tematica sulla montagna, sviluppata dall’Associazione La Cevitou.

I progetti dell’Ecomuseo

Pèire que préiquen

Cofinanziata da Fondazione CRC, la residenza d’artista “Pietre che parlano” farà immergere artisti e fruitoti nella storia, nella conformazione, nei personaggi delle ex cave estrattive, tramite l’rte contemporanea.

ECOMUSEI DEL GUSTO

Finanziato dalla Fondazione CRC nell’ambito del bando “Musei da vivere”, è frutto della collaborazione tra quattro ecomusei: Ecomuseo della Pastorizia, Ecomuseo della Segale, Ecomuseo Terra del Castelmagno ed Ecomuseo dell’Alta Valle Maira.

GROUPAR - Ricerche e ricercatori della valle Grana

Si pronuncia “grupar” e in occitano, lingua originale di questi territori, significa legare. L’obiettivo è dar vita a un unico strumento che leghi realtà e risultati per mettere a disposizione di tutti gli interessati i giacimenti culturali della Valle.

SAPERI&SAPORI DI VALLE

Il progetto si prefigge di promuovere il patrimonio materiale (produzioni locali tipiche, luoghi storici di produzione) e culturale (savoir faire, tradizioni, feste e riti) della Valle Grana.

LOU PAÌS SENSO TÉMP

La memoria storica per raccontare la vita quotidiana di un paese montano del secolo scorso come San Pietro Monterosso. Il bastone di Gino vi guiderà alla scoperta di dieci personaggi che vivono nel Paese senza Tempo, permettendo ai babaciu di narrarvi in sei lingue differenti!

EXPA

Un’Esperienza per Persone Appassionate, inaugurata nel 2015, che si propone di dar voce e coinvolgere attivamente la comunità e gli attori degli otto Comuni della Valle Grana.

Ape Pera Seta e Territorio

p>Quattro percorsi, ciascuno caratterizzato da un tema portante, che permettono di conoscere a fondo la media-bassa Valle Grana.

Il Paese senza tempo

Un museo, un pub, un sentiero e una Casa per Narbona sono gli elementi che danno origine al primo progetto de Il Paese senza tempo, avviato grazie all’ottenimento dei finanziamenti regionali della Legge n.4.

GRUPPO DI RICERCA STORICA

Un gruppo di ricerca per conoscere e promuovere il proprio territorio e tessuto sociale.

BEICO - INFOPOINT

Un luogo per conoscere un territorio, a molti ancora sconosciuto, che però ha notevoli possibilità di sviluppo e di interesse.

Alle origini, la proposta dell’Associazione CUMA Valle Grana, appoggiata da Fondazione CRT e dal nostro Ecomuseo, per rinforzare il tessuto sociale del territorio.

IL PULMINO

Un proprio mezzo di trasporto per la movimentazione di libri, di persone, o ancora, opportunamente attrezzato, in grado di trasformarsi in uno stand da fiera.

LA BIBLIOTECA

“…dove tutto ebbe inizio”. Una biblioteca tematica sulla montagna, sviluppata dall’Associazione La Cevitou.

Prodotti editoriali

Saperi&Sapori

Un percorso di approfondimento e valorizzazione del patrimonio immateriale legato ai saperi e ai luoghi della cultura alimentare della Valle Grana con particolare riferimento a cinque prodotti cardine di questo territorio.

Lou Fourmage

Lou Fourmage è un lavoro realizzato con gli allievi della scuola elementare di Pradleves, nell’intento di raccontare il mondo del Castelmagno con lo sgurado dei bambini che scoprono il proprio territorio e le proprie tradizioni. Il viaggio nel mondo che li circonda si snoda quindi tra antiche borgate, moderne produzione, casa di riposo intesa come luogo di memoria…Un modo diverso e divertente di raccontare un prodotto di eccellenza assoluta e la millenaria storia del mondo che lo circonda.

Pradievi: Un viaggio tra borgate, volti e racconti

Un vero e proprio documento sulla memoria e le tradizioni di un paese, che attraverso le voci dei suoi abitanti cerca di non perdere il ricordo di ciò che è stato in passato. Tramite racconti di masche, ricordi di antichi lavori ormai esistenti solamente nelle narrazioni dei protagonisti, e vecchie storie di paese, questo DVD è una miniera di saggezza che permette di riscoprire una cultura che ci sembra lontana, ma è molto più vicina di quel che si pensa.

Resistenza UMANA - VAL(le) GRANA tra l'esperienza del reale e la percezione del sogno

Perdersi in Valle Grana in una domenica di Marzo… può portare davvero a vivere un sogno? Bisognerebbe chiederlo ai due protagonisti di questo inusuale e divertente cortometraggio, che trascorrono una giornata particolare nei paesi della magica valle. Per scoprire meglio i detttagli di una così stupefacente storia, basta mettersi seduti e godersi questi 20 minuti insieme alla coppia che si perse in Valle Grana

Casear - Costruire la casa

Un viaggio tra i costruttori di case delle alpi sud-occidentali, per scoprire l’evoluzioni questo mestiere nel corso dei decenni; interviste ai muratori di ieri e di oggi per capire cosa è cambiato e come la tradizione del passato possa oggi essere reinterpretata in chiave moderna.

Sonn d'uvern de i Sarvanot

Nei paesini delle valli occitane ogni giorno può riservare una sorpresa; in una lunga giornata d’inverno si possono incontrare esseri strani. Nel bosco ci sono esseri strani, i famosi Sarvanot…

Fourmajari. La favola

Come fu inventato il famoso Castelmagno? Chi porto in alta valle Grana la ricetta segreta di questo preziosissimo formaggio?La risposta vi sbalordirà…Due simpatici topolini vi raccontano come è andata per davvero.. Scritta da Amelia Saracco la favola è stata pubblicata dall’Ecomuseo Terra del Castelmagno in doppia lingua, italiano ed occitano utilizzando la tradizionale grafia delle valli, L’escolo du Po. Una favola che ripercorre, a misura di bambino, il peso storico della produzione agroalimentare più conosciuta della valle Grana. Il suo racconto è tappa obbligata per i bambini più piccini ospiti del laboratorio didattico dedicato al formaggio Castelmagno.

Le chiavi del silenzio

Raccontare una valle seguendo i percorsi tracciati dalle sue leggende; questo lo straordinario lavoro di Simona e Cristiano, che dopo aver organizzato per anni una caccia al tesoro fotografica hanno deciso di trascrivere su carta le suggestioni dei luoghi più misteriosi e curiosi della valle Grana. Il risultato è il libro “Le Chiavi del Silenzio”, edito dai Libri della Bussola, in cui oltre al patrimonio culturale legato alle leggende si possono ammirare i bellissimi disegni di Cristiano Sorzana, abile a dar volto e sembianze a masche, sarvanot ed altri curiosi personaggi. Quali sono questi luoghi? Provate a guardare il video “Le Chiavi del Silenzio – The keys of silence” di SnailStudio

Draios e Viol

Tra le pubblicazioni presenti nella nostra biblioteca non può certamente mancare Draios e Viol, il quaderno di bordo dei gruppi di ricerca storica delle tre valli, Stura,Grana e Maira. Pubblicato con il contriburo fattivo dell’ecomuseo Draios e Viol sintetizza i risultati del lavoro di analisi e studio condotto sulle cave di ardesia di San Pietro Monterosso.

Il lavoro è disponibile, in vendita presso Beico, lo sportello informativo dell’Ecomuseo situato presso il Filatoio di Caraglio.

Ome e Peire

“L’attività di estrazione delle lose in una comunità alpina. San Pietro Monterosso XVII –XXI secolo” questo è il titolo della mostra, risultato di tre anni di lavoro del gruppo di ricerca storica sull’estrazione di ardesie, le lose, il materiale tipico utilizzato per coprire i tetti dei villaggi alpini, a San Pietro Monterosso.
Durante il periodo di apertura, nei locali dell’ecomuseo, da dicembre 2013 ad agosto 2014, la mostra ha contato di 2.300 visitatori.

Per sapere dove si trova la mostra in questo momento e come visitarla contattare ecomuseo@terradelcastelmagno.it

Santa Maria della Valle - 1000 anni di storia

La ricerca e la mostra ripercorrono le principali vicende storiche ed artistiche avvenute nel primi 1000 anni della Chiesa di Santa Maria, Valgrana (1018-2018.)

Per sapere di più visitate il sito Groupar nella sezione dedicata.

Saperi&Sapori

Un percorso di approfondimento e valorizzazione del patrimonio immateriale legato ai saperi e ai luoghi della cultura alimentare della Valle Grana con particolare riferimento a cinque prodotti cardine di questo territorio.

Lou Fourmage

Lou Fourmage è un lavoro realizzato con gli allievi della scuola elementare di Pradleves, nell’intento di raccontare il mondo del Castelmagno con lo sgurado dei bambini che scoprono il proprio territorio e le proprie tradizioni. Il viaggio nel mondo che li circonda si snoda quindi tra antiche borgate, moderne produzione, casa di riposo intesa come luogo di memoria…Un modo diverso e divertente di raccontare un prodotto di eccellenza assoluta e la millenaria storia del mondo che lo circonda.

Pradievi: Un viaggio tra borgate, volti e racconti

Un vero e proprio documento sulla memoria e le tradizioni di un paese, che attraverso le voci dei suoi abitanti cerca di non perdere il ricordo di ciò che è stato in passato. Tramite racconti di masche, ricordi di antichi lavori ormai esistenti solamente nelle narrazioni dei protagonisti, e vecchie storie di paese, questo DVD è una miniera di saggezza che permette di riscoprire una cultura che ci sembra lontana, ma è molto più vicina di quel che si pensa.

Resistenza UMANA - VAL(le) GRANA tra l'esperienza del reale e la percezione del sogno

Perdersi in Valle Grana in una domenica di Marzo… può portare davvero a vivere un sogno? Bisognerebbe chiederlo ai due protagonisti di questo inusuale e divertente cortometraggio, che trascorrono una giornata particolare nei paesi della magica valle. Per scoprire meglio i detttagli di una così stupefacente storia, basta mettersi seduti e godersi questi 20 minuti insieme alla coppia che si perse in Valle Grana

Casear - Costruire la casa

Un viaggio tra i costruttori di case delle alpi sud-occidentali, per scoprire l’evoluzioni questo mestiere nel corso dei decenni; interviste ai muratori di ieri e di oggi per capire cosa è cambiato e come la tradizione del passato possa oggi essere reinterpretata in chiave moderna.

Sonn d'uvern de i Sarvanot

Nei paesini delle valli occitane ogni giorno può riservare una sorpresa; in una lunga giornata d’inverno si possono incontrare esseri strani. Nel bosco ci sono esseri strani, i famosi Sarvanot…

Fourmajari. La favola

Come fu inventato il famoso Castelmagno? Chi porto in alta valle Grana la ricetta segreta di questo preziosissimo formaggio?La risposta vi sbalordirà…Due simpatici topolini vi raccontano come è andata per davvero.. Scritta da Amelia Saracco la favola è stata pubblicata dall’Ecomuseo Terra del Castelmagno in doppia lingua, italiano ed occitano utilizzando la tradizionale grafia delle valli, L’escolo du Po. Una favola che ripercorre, a misura di bambino, il peso storico della produzione agroalimentare più conosciuta della valle Grana. Il suo racconto è tappa obbligata per i bambini più piccini ospiti del laboratorio didattico dedicato al formaggio Castelmagno.

Le chiavi del silenzio

Raccontare una valle seguendo i percorsi tracciati dalle sue leggende; questo lo straordinario lavoro di Simona e Cristiano, che dopo aver organizzato per anni una caccia al tesoro fotografica hanno deciso di trascrivere su carta le suggestioni dei luoghi più misteriosi e curiosi della valle Grana. Il risultato è il libro “Le Chiavi del Silenzio”, edito dai Libri della Bussola, in cui oltre al patrimonio culturale legato alle leggende si possono ammirare i bellissimi disegni di Cristiano Sorzana, abile a dar volto e sembianze a masche, sarvanot ed altri curiosi personaggi. Quali sono questi luoghi? Provate a guardare il video “Le Chiavi del Silenzio – The keys of silence” di SnailStudio

Draios e Viol

Tra le pubblicazioni presenti nella nostra biblioteca non può certamente mancare Draios e Viol, il quaderno di bordo dei gruppi di ricerca storica delle tre valli, Stura,Grana e Maira. Pubblicato con il contributo fattivo dell’ecomuseo Draios e Viol sintetizza i risultati del lavoro di analisi e studio condotto sulle cave di ardesia di San Pietro Monterosso.

Il lavoro è disponibile, in vendita presso Beico, lo sportello informativo dell’Ecomuseo situato presso il Filatoio di Caraglio.

Ome e Peire

“L’attività di estrazione delle lose in una comunità alpina. San Pietro Monterosso XVII –XXI secolo” questo è il titolo della mostra, risultato di tre anni di lavoro del gruppo di ricerca storica sull’estrazione di ardesie, le lose, il materiale tipico utilizzato per coprire i tetti dei villaggi alpini, a San Pietro Monterosso.
Durante il periodo di apertura, nei locali dell’ecomuseo, da dicembre 2013 ad agosto 2014, la mostra ha contato di 2.300 visitatori.

Per sapere dove si trova la mostra in questo momento e come visitarla contattare ecomuseo@terradelcastelmagno.it

Santa Maria della Valle - 1000 anni di storia

La ricerca e la mostra ripercorrono le principali vicende storiche ed artistiche avvenute nel primi 1000 anni della Chiesa di Santa Maria, Valgrana (1018-2018.)

Per sapere di più visitate il sito Groupar nella sezione dedicata.

X