Il Paniere della Terra del Castelmagno

Patata Ciarda e Piatlina

Recentemente un’associazione locale ha ripreso la coltivazione e la valorizzazione di queste due varietà di patate tipiche delle valli occitane che negli anni passati hanno rischiato di scomparire.
Il nome piatlina si deve proprio alla sua forma appiattita e tondeggiante; ha una buccia sottile di colore giallo con sfumature rosa, la polpa è bianca e croccante.
La patata ciarda, invece, deve suo nome al colore rosso della buccia che non si concede facilmente al palato, ciarda infatti significa dispettosa; infatti dopo la raccolta necessita di un periodo di affinamento che va fino alla Madonna delle cuiette (8 dicembre), storico appuntamento per poter gustare gli gnocchi a base di patate locali.
Nel 2011 nasce a Monterosso l’Associazione per la promozione,tutela e valorizzazione dell’antica patata Piatlina e della patata Ciarda della Valle Grana diventato poi Consorzio del Bodi  per la promozione, tutela e valorizzazione della storica patata Piatlina e della patata Ciarda delle Valli d’Oc nel 2017.

Eventi

Agosto: Bodi Fest – Monterosso Grana
Mostra mercato dei prodotti dei soci del Consorzio del Bodi – associazione per la promozione, valorizzazione e tutela della due varietà storiche di patatre insieme ad altri produttori locali; musica e balli occitani, mostre fotografiche e attività per i bambini. Inoltre per tutto il giorno i ristoranti, gli agfriturismi e le osterie propongono menù a base di gnocchi di patate locali e Castelmagno.

8 dicembre: Cuiette day – Monterosso Grana
Manifestazione gastronomica in onore della storica ricorrenza della Madonna die cuiette, tradizione della valle. Per l’occasione saranno proposti menù convenzionati con i ristoratori di valle con piatti dedicati alle patate locali e altre ricette locali.
 


Dove acquistare la Patata Ciarda e Piatlina?

Beico – Finestra di Valle presso Il Filatoio di Caraglio;
Bioetik – Buono di Natura;
• Azienda Agricola Marchiò Nadia (333 2971996).

Categoria:
X