Associazione La Cevitou Piemonte ecomusei Beico Regione Piemonte Comune di Castelmagno Comune di Monterosso Grana Comune di Pradleves Unione Montana Valli Grana e Maira
Ecomuseo Terra del Castelmagno

Un occhio all'angolo di Mondo che è racchiuso nell'Alta Valle Grana puntato all'universo circostante...

TRIS DI APPUNTAMENTI EXPA TRA FINE OTTOBRE E INIZIO NOVEMBRE

ZAFFERANO_FIORE.JPG

Autunno ricco di appuntamenti per la rassegna EXPA (Esperienze X Persone Appassionate) curata dall'Ecomuseo Terra del Castelmagno. Tra fine ottobre e inizio novembre, prima del gran finale con la festa conclusiva al Filatoio di Caraglio in programma domenica 24 novembre, saranno ben tre le proposte della rassegna tra Montemale e Castelmagno.

Si partirà giovedì 24 ottobre con una
serata a Montemale dedicata al tartufo nero della valle Grana che inizierà alle ore 19 con una cena a base di tartufo nero della valle Grana (€ 23 bevande escluse, gradita prenotazione entro martedì 22 al numero 329.4286890 o via mail all'indirizzo expa.terradelcastelmagno@gmail.com) presso la Trattoria Il Castello. Ospiti d'eccezione della cena saranno due chef che spesso utilizzano il tartufo nero nelle loro creazioni culinarie: Ezio Damiano, chef de Il Nuovo Zuavo a Cuneo e Juri Chiotti, cuoco di Reis – Cibo libero di montagna a Frassino. Al termine della cena è prevista la proiezione del documentario dedicato al tartufo nero realizzato dal documentarista Andrea Fantino nell'ambito del progetto Valle Grana - Saperi e sapori di valle curato dall'associazione noau | officina culturale per l'associazione La Cevitou. Si tratta della prima proiezione aperta al pubblico nella Granda dopo la prima assoluta a Gemona del Friuli lo scorso 31 agosto in occasione del festival Sguardi sui territori. Antropologia visuale ed ecomusei. La proiezione, che è inserita nel programma della settimana degli Ecomusei del Gusto, sarà riservata ai partecipanti alla cena; al termine il regista e alcuni dei protagonisti racconteranno curiosità e dietro le quinte sulla realizzazione.

Domenica 27 ottobre a Montemale ancora il tartufo nero protagonista in uno degli appuntamenti EXPA più apprezzati nelle passate edizioni della rassegna, che quest'anno si rinnova dando spazio anche a un'altra delle eccellenze della valle Grana, lo zafferano. La giornata inizierà alle ore 10.30 con un'attività di ricerca del tartufo nero di Montemale con i cani nelle tartufaie dell'Azienda Agricola Franco Viano alla scoperta delle peculiarità di questo prodotto (€ 5); alle ore 13 è previsto il pranzo con un piatto a base di tartufo presso la Trattoria Il Castello (€ 15, bevande escluse). Alle ore 15 riflettori puntati sullo zafferano della valle Grana con una passeggiata in collina tra gli zafferaneti con Alessia Chiapale e Luca Cucchietti, soci produttori del Consorzio del Söfran e merenda con assaggio di dolci a base di zafferano (€ 5). Per tutte le attività è gradita la prenotazione entro giovedì 24 ottobre.

Domenica 2 novembre si sale in quota per una
proposta inedita alla scoperta delle tradizioni più antiche delle terre alte del Castelmagno studiata in sinergia con il Relais La Font e il Rifugio Maraman. Il ritrovo è previsto per le ore 10 in borgata Chiappi di Castelmagno per la visita guidata all'azienda “Alpe Chastlar” alla scoperta della produzione della cagliata di Castelmagno, ingrediente essenziale per la preparazione delle celebri 'raviolas de Chastelmanh'; a seguire presso il Relais La Font verrà proposto un laboratorio didattico sulle raviolas. Alle ore 12.30 pranzo con menu composto da stuzzichino, antipasto, raviolas, tagliere di formaggi e salumi e dolci. La seconda parte dell'appuntamento EXPA, curata dal Rifugio Maraman, si aprirà alle ore 16.30 con una passeggiata animata dal piazzale del santuario di Castelmagno con l'attore Luca Occelli tra miti, leggende e storie di masche e proseguirà alle ore 19 presso il rifugio con un apericena seguito da musica live. È possibile partecipare alla giornata intera oppure solo a parte delle proposte (€ 22 laboratorio didattico sulle raviolas e pranzo, € 10 passeggiata animata e apericena). Gradita prenotazione entro giovedì 31 ottobre.