Associazione La Cevitou Piemonte ecomusei Beico Regione Piemonte Comune di Castelmagno Comune di Monterosso Grana Comune di Pradleves Unione Montana Valli Grana e Maira
Ecomuseo Terra del Castelmagno

Un occhio all'angolo di Mondo che è racchiuso nell'Alta Valle Grana puntato all'universo circostante...

Corso di mandolino, violino e fisarmonica a bottoni

SCHERMATA 2018-07-19 ALLE 14.38.27.PNG
La rassegna EXPA – Esperienze X Persone Appassionate - propone, da lunedì 27 a giovedì 30 agosto, un workshop residenziale dedicato all'apprendimento della tecnica di tre strumenti musicali: il mandolino, il violino e la fisarmonica a bottoni. Il corso si svolgerà presso l' Albergo Ristorante "La Pace" - Pradleves.
Protagonisti di questo corso saranno gli insegnanti Amelia Saracco (mandolino), Chiara Cesano (violino) e Roberto Avena (fisarmonica a bottoni).
 
Amelia, astigiana, diplomata in Mandolino presso il Conservatorio C. Pollini di Padova sotto la guida del Maestro U. Orlandi, ha svolto e svolge attività concertistica come solista ed in diversi gruppi strumentali. All'attività artistica ha affiancato anche quella didattica ed è l’ideatrice del progetto mandolino per la metodologia Suzuki. Dal ’93 ha iniziato ad insegnare mandolino applicato alla metodologia Suzuki, diventandone poi Insegnante Formatrice per l’Italia e l’Europa e autrice dei volumi per mandolino.
Attualmente è insegnante di mandolino presso alcune scuole del Piemonte e coordina un gruppo strumentale a pizzico di una ventina di giovani musicisti dagli 8 ai 18 anni.
 
Chiara, diplomata in viola presso il Conservatorio G. F. Ghedini di Cuneo, cresciuta a Sampeyre (Cn), ha cominciato il suo percorso musicale all’età di otto anni con lo studio dell’organetto diatonico, passando poi al violino e alla viola. Nel 2003 comincia la sua importante avventura nel gruppo “Lou Tapage” e nel 2011 viene convocata da Sergio Berardo per l’incisione dell’album “Cavalier faidit” e successivamente come membro effettivo de “Lou Dalfin”; dalla scorsa estate ha l’onore di far parte della formazione “Gran Bal Dub – Berardo + Madaski”. Accanto all’attività concertistica ha affiancato quella didattica, che svolge da una decina d’anni. A questo riguardo è membro della “Grande Orchestra Occitana” e ha formato nel 2013 un collettivo musicale, “Violonaires d’Oc”, costituito da suoi allievi violinisti.
 
Roberto Avena (1994) ha sempre vissuto in una famiglia di musicisti. Papà Dario per puro caso abbraccia il sax abbandonato da suo fratello e successivamente il clarinetto e arriva a formare un gruppo. Roberto a 8 anni inizia ad entrare nel mondo della musica!
La fisarmonica arriva con il tempo. In quegli anni infatti muore suo nonno e Roberto si ricorda quanto in vita gli chiedesse sempre di suonare la fisarmonica. Qualche mese dopo, ad un fëstin in cui aveva suonato, vede i giovani suonatori di fisarmonica: va a prendere suo padre per una manica e gli dice “voglio suonare la fisarmonica”. Iniziano gli studi: prima da Albert (insegnante di paese) e poi successivamente Alberto Fantino. Si suona alle feste del paese e si inizia ad imparare la tradizione. Ma non basta. Vuole farla incontrare al suo maestro, storico insegnante di classica e tango. E poi le band, i “duo”, i primi Cd, e tante avventure ancora da scrivere.
 
Il corso è adatto ad ogni fascia di età e si rivolge sia ai principianti che ai più esperti. Per chi non avesse già a disposizione lo strumento, questo, concordandolo preventivamente, verrà fornito dalle insegnanti.
 
Si tratta di un corso intensivo che impegnerà i partecipanti per tutto il corso della giornata e sarà così strutturato: al mattino le insegnanti illustreranno gli aspetti più teorici relativi all'apprendimento dello strumento (livello base per i principianti e approfondimenti per i più esperti) mentre al pomeriggio avverranno le esercitazioni pratiche. Al termine di ciascuna giornata di studio e esercitazione i partecipanti si esibiranno in brevi dimostrazioni aperte al pubblico e gratuite, con esecuzioni di brani del repertorio classico e di quello occitano. In occasione della serata conclusiva del corso si presenteranno in un concerto finale.
 
Il costo del solo corso è di € 20 (quota assicurativa-associativa esclusa). Il costo del corso abbinato al soggiorno in pensione completa presso l'Albergo La Pace di Pradleves è di € 200 a persona.
 
Iscrizione obbligatoria entro il 31 luglio.
Per informazioni e prenotazioni:
expa.terradelcastelmagno@gmail.com oppure +39 329 4286 890.