Associazione La Cevitou Piemonte ecomusei Beico Regione Piemonte Comune di Castelmagno Comune di Monterosso Grana Comune di Pradleves Unione Montana Valli Grana e Maira
Ecomuseo Terra del Castelmagno

Un occhio all'angolo di Mondo che è racchiuso nell'Alta Valle Grana puntato all'universo circostante...

La Curnis

 

Silenziosa, tra boschi ricchi di vita e borgate dense di storia, la Curnis si snoda per una quarantina di chilometri nella media valle Grana. 

Itinerario nato per brevi passeggiate a contatto con la natura, questo percorso è rimasto escluso dagli itinerari più battuti, preservando intatto il suo fascino. L'escursionista può così imbattersi in vere rarità botaniche, incontrare animali di ogni specie, oppure, se la chiave di lettura è più legata alla storia ed alla cultura, leggere tra le pietre e le pieghe del territorio una storia ultrasecolare. La toponomastica, le tipicità architettoniche, piloni e chiesette pittoresche, leggende legate a particolarità ambientali ci narrano un territorio che in parte si è trasformato in un grande sito archeologico della civiltà alpina. Immergersi in questo cammino significa camminare in punta di piedi tra vestigia celtiche, romane, saracene per arrivare fino ai giorni nostri.

 

Lavori di manutenzione sulla Curnis

Volontari al''opera sulla Curnis

     Le caratteristiche tacche giallo-rosse che caratterizzano il tracciato

I dati tecnici parlano di 45 km di sentiero a mille metri di quota media, con un picco di 1370 metri sul Saret de l'Eschaleto, che si addentra in ogni vallone possibile della media valle, equamente diviso tra Adrèch e Ubai. Piste forestali, "single trek" caratterizzati principalmente da fondo in terra, lasciano di tanto in tanto spazio a tratti più ghiaiosi oppure, molto più raramente a brevi tratti di strada asfaltata.

La vicinanza ai paesi, che non distano mai più di un'ora e mezza di cammino rende l'itinerario fruibile anche a brevi tratti, per semplici passeggiate nel bosco a pochi minuti da casa propria o dalla propria sistemazione alberghiera. I nostri accompagnatori sono in grado di dare in ogni momento le informazioni necessarie sullo stato dei percorsi, segnalati con tacche gialle e rosse.

La cartografia disponibile è molteplice:

  • Cartina 7 Valli Grana e Maira dell'IGC
  • Cartina Valle Grana e Bassa Valle Stura della Fraternali Editore
  • Cartina specifica della Curnis con cenni storici dei centri attraversati dell'Associazione la Cevitou

per informazioni su questo percorso, sulle sue condizioni e sulle modalità di fruizione più opportune:

ecomuseo@terradelcastelmagno.it oppure 329-4286890